Un carattere sfrontato

Seattle è una città con una cultura autoctona, la storia di quel luogo è sempre stata differente dal resto dell’America. a partire dalla metà degli anni 80 diventa la capitale del “Grunge”, un genere musicale che ha avuto successo in tutto il mondo.
I Sonics nel 1990 scelsero al draft un ragazzo con particolari doti difensive.
Se si provasse a decifrarlo con un termine, la parola che più gli si addice è “sfrontatezza”, ovvero un atteggiamento improntato a insolente impudenza, motivo di risentita disapprovazione o di biasimo.
La sua personalità, unita all’atmosfera di quel tempo ha forgiato la città negli anni 90.
L’atteggiamento che usava in campo era il modo in cui entrava nella testa dell’avversario.
Seattle per lui è come se fosse una seconda casa , l’esperienza di pallacanestro che ha vissuto in quel luogo. ha segnato per sempre la sua esistenza.
Happy birthday to The Glove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *